AZIMUT ELTIF - INFRASTRUCTURE & REAL ASSETS ESG

Sostieni le eccellenze imprenditoriali nelle infrastrutture

Infrastrutture: un bene per l'Italia e un mercato in forte espansione

I grandi cambiamenti sociali, ambientali e tecnologici, che osserviamo in Italia e nel resto del mondo, rappresentano non solo un rilancio per la società ma anche una concreta opportunità di sviluppo per realtà imprenditoriali innovative. L'universo delle infrastrutture ha dimostrato storicamente un buon livello di resistenza a shock macroeconomici, grazie alla diversificazione settoriale e alla generazione di flussi stabili caratterizzati da un profilo di rischio/rendimento interessante.*1/*2
Tutto questo permette di individuare delle eccellenze imprenditoriali che sono alla ricerca di capitali privati per crescere ed espandersi.

  

 

Investimenti “tangibili” nelle PMI italiane

AZIMUT ELTIF – Infrastructure & Real Assets ESG*3 è un comparto del fondo comune AZIMUT ELTIF, qualificato come fondo europeo a lungo termine (ELTIF) di diritto lussemburghese e classificato come fondo di investimento alternativo (FIA) istituito da Azimut Investment SA ed in delega di gestione ad Azimut Libera Impresa SGR S.p.A.
Il comparto è dedicato agli investimenti nel settore delle infrastrutture italiane e si contraddistingue per il suo approccio alle tematiche della sostenibilità (ESG - environmental, social and governance), finalizzato a creare rendimenti potenzialmente interessanti per gli investitori e risultati sociali sulla collettività.
Il focus di investimento sono gli strumenti finanziari emessi dalle PMI italiane che realizzano e gestiscono infrastrutture strategiche per la produttività e il benessere sia dell'Italia sia dei suoi investitori.

Documenti

Prospetto

Modulo di sottoscrizione Quote di Classe A

Modulo di sottoscrizione Quote di Classe E

Strumenti a disposizione per gli investitori

KIID Quote di Classe A

KIID Quote di Classe E

KIID Quote di Classe B (Non più in collocamento)

KIID Quote di Classe D (Non più in collocamento)

Il presente documento di marketing è stato redatto da Azimut Capital Management SGR S.p.A., società facente parte del Gruppo Azimut, sotto la propria esclusiva responsabilità a scopo promozionale e informativo. Il documento è di proprietà di Azimut Capital Management SGR S.p.A. ed è vietato ogni suo uso, riproduzione, duplicazione o distribuzione, anche parziale, da parte dei destinatari del documento o di terzi cui il documento o sue parti siano stati eventualmente trasferiti. La società, inoltre, non potrà essere ritenuta responsabile per danni derivanti dall’utilizzo, da parte dei destinatari del documento o di terzi, dei dati, delle informazioni e delle opinioni contenuti nel presente documento o di danni comunque asseriti come ad essi connessi. I dati, le informazioni e le opinioni contenuti non costituiscono e, in nessun caso, possono essere interpretati come un’offerta né un invito né una raccomandazione a effettuare investimenti o disinvestimenti né una sollecitazione all’acquisto, alla vendita, alla sottoscrizione di strumenti finanziari né attività di consulenza finanziaria, legale, scale o ricerca in materia di investimenti né come invito o a farne qualsiasi altro utilizzo. Nella redazione del presente documento non sono stati presi in considerazione obiettivi personali di investimento, situazioni e bisogni finanziari di qualsivoglia potenziale destinatario del documento stesso. La partecipazione ad un FIA comporta dei rischi connessi alle possibili variazioni del valore delle quote, che a loro volta risentono delle oscillazioni del valore degli strumenti finanziari (talvolta illiquidi) in cui vengono investite le risorse del FIA. Prima di adottare qualsiasi decisione di investimento, è necessario leggere il Prospetto, il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (il “KIID”), e il modulo di sottoscrizione, così come il Regolamento di gestione. Questi documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere ottenuti in qualsiasi momento, gratuitamente sul sito web della società (www.azimut.it). È inoltre possibile ottenere copie cartacee di questi documenti presso la società su richiesta o richiedendoli al proprio consulente finanziario. I KIID sono disponibili nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione. Il Prospetto è disponibile in italiano e inglese. Per valutare le soluzioni più adatte alle proprie esigenze personali, si consiglia di rivolgersi al proprio consulente finanziario. Il documento è di proprietà di Azimut Capital Management SGR S.p.A., la quale si riserva il diritto di apportare ogni modica del contenuto del documento in ogni momento senza preavviso, senza, tuttavia, assumere obblighi o garanzie di aggiornamento e/o rettifica. I destinatari del presente documento si assumono piena ed assoluta responsabilità per l’utilizzo dei dati, le informazioni e le opinioni contenuti nonché per le scelte di investimento eventualmente effettuate sulla base dello stesso in quanto l’eventuale utilizzo come supporto di scelte di operazioni di investimento è a completo rischio dell’utente. Si informa inoltre che la Società di Gestione potrebbe altresì decidere di porre ne alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità dell’articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE e all’articolo 32 bis della direttiva 2011/61/UE.

 

*1 Fonte: Documento di Economia e Finanza 2020, Allegato #italiaveloce, L’Italia Resiliente progetta il Futuro: nuove strategie per trasporti, logistica e infrastrutture del Ministero dell’Economia e delle Finanze

*2 I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

*3 Comparto conforme alla normativa ESG ai sensi dell’art. 8 del Regolamento (UE) 2019/2088 Soluzioni di investimento alternative . La decisione di investire in detto fondo dovrebbe tenere conto di tutti i suoi obiettivi e le sue caratteristiche descritte nel relativo prospetto o nelle informazioni da comunicare agli investitori ai sensi dell’articolo 23 della direttiva 2011/61/UE, dell’articolo 13 del regolamento (UE) n. 345/2013 o dell’articolo 14 del regolamento (UE) n. 346/2013, ove applicabile