Salta al contenuto
Azimut
 

Prodotti

Illiquidi - IPO Club

IPO Club è un innovativo fondo di investimento mobiliare alternativo italiano, di tipo chiuso, riservato e gestito da Futura Impresa SGR S.p.A. Promosso da un team di Advisory pioniere in Italia nella realizzazione di Pre-booking Company applicate alla media impresa, unisce imprenditori, investitori privati e investitori istituzionali ed è dedicato agli investimenti a medio termine in progetti di sviluppo industriale. IPO Club persegue tre tipologie di investimento:

• Co-fondazione come Sponsor al fianco del team di Advisory e investimento in Pre-Booking Company con il ruolo di Cornerstone Investor seriale
• Investimento in SPAC già esistenti e/o promosse da terzi
• Investimento diretto nel capitale di società eccellenti da accompagnare in Borsa in un’ottica di breve/medio periodo.

Il fondo si pone l'obiettivo di investire in strumenti finanziari emessi da società non quotate nei Mercati regolamentati, con l’intento di accrescere nel tempo il valore dei capitali raccolti attraverso rendimenti superiori a quelli di investimenti contraddistinti da minor rischio e maggiore liquidabilità.

A tal fine il Fondo si propone di sostenere lo sviluppo di selezionate medie imprese private con sede legale o direzione generale in Italia.

L’importo minimo di investimento al Fondo è pari ad Euro 500.000 ed il valore nominale di ciascuna Quota del Fondo è pari ad Euro 50.000. La durata del Fondo è fissata in 7 anni.

La partecipazione al FIA è riconosciuta a investitori professionali e non professionali (o retail). Per investitori professionali si intendono i clienti che possiedono l’esperienza, le conoscenze e la competenza necessarie per prendere consapevolmente le proprie decisioni in materia di investimenti e per valutare correttamente i rischi che assumono.

La scelta degli investimenti avverrà nell’ambito di Società Target, ovvero società che rientrano nei seguenti parametri:
• Sede legale o direzione generale in Italia;
• Valore del capitale sociale precedente all’investimento o al finanziamento orientativamente sino ad Euro 300 milioni;
• Svolge attività con concrete opportunità di crescita e di consolidamento, valutabili sulla base di piani industriali sostenibili orientati all’ammissione alle negoziazioni in Sedi di Negoziazione.

Il patrimonio del Fondo sarà investito prevalentemente in strumenti finanziari emessi da società non quotate nei Mercati Regolamentati, che svolgono attività diverse da quella bancaria, finanziaria o assicurativa, residenti in Italia o in
uno degli Stati membri dell’Unione europea o in Stati aderenti all’accordo sullo spazio economico europeo.

News

Martedì 24 maggio si è svolta a Torino la seconda tappa dell’innovativo percorso di “Education Finanziaria” per imparare attraverso il gioco

Esiste davvero un momento giusto per salire sul “Sidecar" del mercato finanziario? Questa la domanda a cui hanno cercato di dare risposta Azimut Wealth Management e il Prof. Andrea Lippi, docente di finanza aziendale dell’Università Cattolica, nella seconda tappa del percorso di educazione finanziaria svoltasi ieri a Torino.
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner o utilizzando il sito, accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più